skip to Main Content

Chiudere Snc senza notaio – Procedura e costi

Vaso-da-fiori-e-scatoloni-dentro-stanza-di-color-bianco-chiudere-snc

I soci della società di persone possono decidere di chiudere Snc per fare questo è possibile valutare sia le procedure che le casistiche emergenti.
Innanzitutto la Snc può sempre essere sciolta e cessata,per volontà di tutti i soci, tramite intervento del Notaio.
In questo caso è sufficiente un’assemblea di determina di scioglimento che permette la cancellazione della società dal Registro Imprese e la cessazione della partita Iva.

Può essere che i soci si trovino nella condizione di dover sciogliere la società per conseguimento dell’oggetto sociale o sopravvenuta impossibilità di conseguirlo e vogliano farlo in autonomia senza rivolgersi al Notaio.

In questo caso  possibile ottemperare alla cancellazione senza intervento del notaio.

Il codice civile Art 2272  al comma 2 prevede che “La società si scioglie per il conseguimento  dell’oggetto sociale o per la sopravvenuta impossibilità di conseguirlo”.

È questa infatti una delle casistiche che permette di cessare la società in autonomia.

Chiudere Snc Procedura corretta

La prima cosa da fare è senz’altro il verbale in cui congiuntamente, determineranno le cause che hanno portato alla decisione collegiale; è bene sapere che la causa di scioglimento deve essere chiaramente presente nel verbale che verrà depositato al Registro Imprese.

Non è possibile depositare la delibera con motivazione di scioglimento generica.

In particolare se trattasi di scioglimento  occorre fare attenzione ai presupposti di legge. Non è infatti possibile cessare l’attività a causaper sopraggiunta impossibilità di conseguire l’oggetto sociale, della antieconomicità della stessa.
Cioè se l’attività non produce reddito non si può chiudere. In questo caso occorre l’intervento del notaio.

Trattando lo scioglimento per impossibilità sopraggiunta, le motivazioni che trovano riscontro nella legislazione riguardano:

  • Mancanza di attrezzature;
  • Revoca dei fidi bancari;
  • Nessun dipendente presente;
  • Nessun locale adibito all’attività.

È bene inoltre chiarire che nella determina di scioglimento, è indispensabile prendere in considerazione l’oggetto sociale in tutte le sue fattispecie di attività dichiarate, a maggior ragione se esso è articolato e complesso.

Il Registro Imprese potrebbe respingere l’atto di scioglimento se le ragioni non sono adeguate all’oggetto sociale presente nell’atto costitutivo e non rispecchiano la normativa.

Qui trovi un fac-simile relativo allo scioglimento per impossibilità di conseguire l’oggetto sociale.

Determina di scioglimento e procedura di cancellazione

Redatto il verbale è necessario cessare l’attività al Registro Imprese in modo che la società rimanga si iscritta nei registri, ma inattiva.
Attualmente non è possibile richiedere la cancellazione senza prima aver cessato l’attività, la procedura non lo consente.

Prima di tutto quindi si cessa l’attività e successivamente si invia la richiesta di cancellazione della Società con allegato il verbale di assemblea.
Se al momento del deposito del verbale la Snc risulta ancora attiva, il Registro Imprese sospende la pratica di cancellazione.
I Costi per i diritti camerali sono 151,00 euro per diritti e bolli, la chiusura della Partita Iva non ne è soggetta.

Anche le SRL possono chiedere la cancellazione dal Registro Imprese senza ricorrere al Notaio ma sono soggette ad un iter diverso. la Srl deve prima nominare un liquidatore e successivamente presentare il bilancio finale di liquidazione. Nel nostro Blog trovi tutto ciò che riguarda la procedura senza Notaio.

Unisciti a Noi!

Iscriviti alla Newsletter per non perdere gli Aggiornamenti e i nuovi Articoli del Blog.

Non inviamo spam! Letta la Privacy Policy, presto il mio consenso per l’invio a mezzo email, da parte di questo sito, di comunicazioni informative e promozionali, inclusa la newsletter, riferite a servizi propri.

Condividi questo articolo