skip to Main Content

Variazione Sede Legale Società

Grattacielo-che-riflette-sui-vetri-il-cielo-variazione-sede

La Variazione Sede Legale della Società o della Ditta Individuale, prevede la comunicazione del nuovo indirizzo a tutti gli Enti a cui l’impresa è obbligata.

La mancata comunicazione della variazione della Sede, espone l’impresa a sanzioni poiché il dato effettivo non corrisponde a quello in possesso della pubblica amministrazione.
In tale eventualità, inoltre, sussiste il rischio di mancate notifiche cartacee inviate da soggetti che ancora utilizzano tale metodo.

Il DL 6/2003, riforma del diritto societario, entrato in vigore il 1° gennaio 2004, ha eliminato l’obbligo di indicare nell’atto costitutivo, l’indirizzo completo della società.
È evidente che se non vengono inviati i dati precisi dell’ubicazione della sede, non viene soddisfatto il requisito di pubblicità previsto dagli enti per tutti i soggetti iscritti alla Camera di Commercio.
Le procedure per il cambio della sede variano in relazione al tipo di soggetto coinvolto.

Variazione sede Legale Ditta individuale

Il titolare in questo caso deve comunicare la variazione agli Enti cui è obbligato: Registro Imprese, Albo artigiani, Agenzia delle Entrate Inps Inail e per alcune tipologie di attività anche all’ufficio commercio del comune inviando la Scia di Cessazione.
La pratica è molto semplice si compila una distinta di Comunicazione Unica firmata digitalmente, con tutti gli allegati previsti e si spedisce alla Camera di Commercio competente. Una volta evasa la pratica la CCIAA restituisce la visura con la variazione inserita.

Variazione Società  H2

  • Cambio indirizzo stesso comune

L’ipotesi in questione riguarda la società la cui sede legale si sia spostata nell’ambito dello stesso comune oppure una società che nell’atto costitutivo abbia esclusivamente indicato il comune della sede.
In questo caso è necessario redigere un verbale di assemblea ordinaria.

L’assemblea delibera il nuovo indirizzo e la data di decorrenza della variazione. Così come verbalizzato verrà predisposta una comunicazione unica entro 30 giorni dalla data dell’assemblea,  con gli allegati previsti che sarà inviata alla Camera di Commercio e contemporaneamente a tutti gli Enti cui l’impresa è obbligata.
I nostri clienti hanno a disposizione gratuitamente un pro-forma di verbale alla sezione del Servizio dedicato.

  • Variazione sede legale in un comune o provincia diversi.

In questo caso occorre redigere un verbale di assemblea presso un Notaio.
Quest’ultimo provvederà alle comunicazioni sia alla Agenzia delle Entrate che al Registro Imprese.
In ogni caso se nell’atto costitutivo è presente l’indirizzo esteso, è sempre necessario l’intervento del Notaio poiché si configura una variazione dell’atto costitutivo stesso.

Infine è bene precisare che comunicare, sia ai clienti che ai fornitori, l’indirizzo della nuova sede legale è necessario.
In tal modo infatti, tali soggetti, possano aggiornare l’anagrafica in loro possesso evitando disguidi in sede di consegne o comunicazioni cartacee.

Unisciti a Noi!

Iscriviti alla Newsletter per non perdere gli Aggiornamenti e i nuovi Articoli del Blog.

Non inviamo spam! Letta la Privacy Policy, presto il mio consenso per l’invio a mezzo email, da parte di questo sito, di comunicazioni informative e promozionali, inclusa la newsletter, riferite a servizi propri.

Condividi questo articolo