skip to Main Content

Esoneri IMU 2020 – Emergenza Covid-19

Casa-con-giardino-esoneri-imu

Con questo articolo vogliamo fare il punto della situazione sugli Esoneri Imu allo stato attuale.

È n arrivo un decreto ristori Ter ed è stato annunciato anche un eventuale decreto ristori Quater a valle della legge finanziaria 2021.
L’emergenza Covid 19 del 2020 ha generato diversi interventi governativi a sostegno delle attività commerciali, sportive, ricreative, intrattenimento, cura della persona.
A partire dal mese di agosto e poi ottobre, per finire con il mese di novembre ben 3 decreti legge sono intervenuti per adeguare i sostegni alle attività rispetto ai continui mutamenti di scenario.

Esoneri Imu DL n.104

Esonero 1° e 2° Rata

L’articolo 78 del decreto-legge 14 agosto 2020 prevede l’esonero del pagamento IMU per tutto il 2020 da parte di queste tipologie di immobili.

  • Stabilimenti Balneari e Termali
  • Immobili Attività Fieristiche
  • Immobili rientranti nella categoria catastale D, in uso da parte di imprese esercenti attività di allestimenti di strutture espositive nell’ambito di eventi fieristici o manifestazioni.

Per le seguenti attività commerciali è  posta la condizione che i proprietari debbano essere anche gestori delle attività esercitate:

  • Immobili di Attività Turistiche


Esonero solo della 2° rata in scadenza 16 dicembre 2020

Beneficiano dell’esonero al pagamento della seconda rata gli immobili destinati alle seguenti tipologie di attività:

  • Immobili Destinati a Cinema e Teatri.

Nella lettera d) dell’art.78 si escludono dal pagamento del saldo IMU 2020 gli immobili rientranti nella categoria catastale D/3 destinati a spettacoli cinematografici, teatri e sale per concerti e spettacoli

  • Immobili destinati a Discoteche e Sale da Ballo

Nella lettera e) dell’art.78 vengono ricomprese discoteche, sale da ballo, night-club e simili.

Esoneri Imu DL n. 137

Il decreto legge di ottobre del 28 Ottobre 2020 estende l’esonero del pagamento della seconda rata IMU, a tutti gli impianti in cui si svolgono attività sportive e ricreative.

Cit. “È cancellata la seconda rata dell’IMU 2020 relativa agli immobili e alle pertinenze in cui svolgono le loro attività le categorie interessate dalle restrizioni (allegato 1 del Decreto Ristori), a condizione che i proprietari siano anche i gestori delle attività ivi esercitate.”  

Controlla l’Allegato 1 per verificare se il tuo codice Ateco rientra nell’esonero.

Esoneri DL n. 149

Con il decreto di novembre si allarga ulteriormente il raggio di azione dell’esonero IMU, a patto che gli immobili in cui si esercitano le attività debbano essere inclusi nelle zone Arancioni e Rosse.
Con il decreto si estende l’esonero del saldo IMU, quindi della seconda rata, alla maggior parte dei codici Ateco corrispondenti agli esercizi commerciali.

Controlla l’Allegato 2 per verificare se il tuo codice Ateco rientra nell’esonero.

Infine ci teniamo ad evidenziare che oltre gli immobili in cui si esercitano attività commerciali nell’allegato 2 sono previste anche le seguenti tipologie di attività:
96.02.02 Servizi degli istituti di bellezza
96.02.03 Servizi di manicure e pedicure
96.09.02 Attività di tatuaggio e piercing
96.09.03 Agenzie matrimoniali e d’incontro
96.09.04 Servizi di cura degli animali da compagnia (esclusi i servizi veterinari)
96.09.09 Altre attività di servizi per la persona N.C.A. (non classificate altrove)

Unisciti a Noi!

Iscriviti alla Newsletter per non perdere gli Aggiornamenti e i nuovi Articoli del Blog.

Non inviamo spam! Letta la Privacy Policy, presto il mio consenso per l’invio a mezzo email, da parte di questo sito, di comunicazioni informative e promozionali, inclusa la newsletter, riferite a servizi propri.

Condividi questo articolo