skip to Main Content

Delega Cassetto Previdenziale: Opportunità in Più

Persone-che-si-stringono-la-mano-delega-cassetto-previdenziale

La consultazione della posizione contributiva è possibile attraverso lo strumento della “Delega Cassetto previdenziale”.

Non solo il titolare ma anche un professionista può essere abilitato sia alla consultazione online delle informazioni relative alla situazione del soggetto, sia di comunicare con l’Istituto di Previdenza inviando domande e comunicazioni all’Istituto.

Chi sono i contribuenti che sottoscrivono la Delega Cassetto Previdenziale?

Tutti i contribuenti iscritti alla gestione Artigiani e Commercianti possono delegare un professionista alla consultazione della loro posizione INPS.

E’ pacifico che gli imprenditori che svolgono una attività commerciale o artigiana, iscrivendosi alla gestione ART-COM INPS, sono obbligati al pagamento dei contributi calcolati in percentuale sul fatturato annuo, così come previsto dalla Circolare INPS n. 28 del 17/02/2020.

Gli importi sono relativi alla contribuzione Inps annuale sono:

  • € 3.843.60 per gli artigiani
  • € 3.858.00 per i commercianti

Ripartiti in 4 rate alle scadenze ciascuna al 16 del mese di:

  • maggio;
  • agosto;
  • novembre;
  • febbraio dell’anno successivo.

Attraverso il servizio di INPS Imprese Individuali puoi avere il Modello F24 debitamente compilato e pagare entro le date stabilite.

Deleghe indirette INPS: cosa sono?

L’INPS ha predisposto con il messaggio 18543 del 13/11/2012 , attraverso lo strumento delle deleghe commercianti ed artigiani,  la possibilità per il contribuente di  usufruire della consulenza e collaborazione di un professionista abilitato, riconosciuto dall’Istituto come Intermediario autorizzato.

Il professionista attraverso la delega al Cassetto Previdenziale non solo consulta le informazioni relative alla situazione contributiva del proprio cliente, ma gestisce i pagamenti  predisponendo gli F24 con cui ottemperare al versamento contributivo.

E’ importante precisare che per i contribuenti che hanno optato per il Regime Forfettario, è possibile richiedere lo sgravio dei contributi INPS pari al 35% dell’importo annuale, facendone richiesta all’Istituto attraverso le funzionalità del Cassetto Previdenziale.

Unisciti a Noi!

Iscriviti alla Newsletter per non perdere gli Aggiornamenti e i nuovi Articoli del Blog.

Non inviamo spam! Letta la Privacy Policy, presto il mio consenso per l’invio a mezzo email, da parte di questo sito, di comunicazioni informative e promozionali, inclusa la newsletter, riferite a servizi propri.

Condividi questo articolo