skip to Main Content

Liquidazione Società – Bilancio finale

Fogli-di-bilancio-finale-su-sfondo-giallo-liquidazione-societa

La fase di liquidazione Società, iniziata attraverso la determina delle cause di scioglimento, termina il tuo iter con la redazione del “Bilancio finale di liquidazione”.

La Liquidazione Srl – Procedura senza Notaio come analizzato nell’articolo dedicato, è il primo passo per poi procedere all’invio del Bilancio finale di Liquidazione.

Tale documento non è altro che il rendiconto delle operazioni finanziare e di vendita dei beni aziendali, messe in atto dai liquidatori in precedenza nominati.

Come si presenta il bilancio finale liquidazione Società?

Il bilancio finale di liquidazione è un prospetto con schema libero che si redige in modo sintetico. E’ corredato dalla relazione sulla liquidazione a cura dei liquidatori che se ne sono occupati.

Il bilancio finale può essere approvato esplicitamente dai soci attraverso una assemblea indetta, oppure una volta depositato, approvato tacitamente decorsi 90 giorni dal suo deposito senza che ci sia stata opposizione da parte dei soci.

E’ bene precisare che la procedura di liquidazione è conclusa quando tutti i debiti sono stati chiusi o sono stati presi in carico da un altro soggetto.

Infatti la società di capitali non può essere cessata con debiti ancora in essere. L’assenza di debiti iscritti nel bilancio finale garantisce ai liquidatori che non ci siano responsabilità a loro carico.

Chi redige il bilancio finale?

Il bilancio finale è redatto obbligatoriamente dai liquidatori che si sono occupati di vendere i beni della società e di chiudere i conti finanziari relativi a crediti e debiti iscritti.

Sono anche tenuti alla compilazione del rendiconto relativo alla fase di liquidazione da loro gestita: questo documento va allegato alla pratica di deposito a corredo del bilancio finale di liquidazione.

Se il risultato della liquidazione ha dato luogo ad una quota attiva per i soci, essa deve essere  presente nella relazione redatta con la determinazione del piano di riparto.

Cosa è il piano di riparto nella liquidazione Società?

Il piano di riparto, ai sensi dell’Art. 2492 è il “prospetto nel quale è esposta la quota di attivo spettante a ciascun socio in base alle quote del capitale sociale posseduto”.

Come già chiarito è parte integrante del bilancio finale di liquidazione. Il documento predisposto deve essere inoltre, registrato alla Agenzia delle Entrate per permettere l‘individuazione delle imposte  relative alla quota del singolo socio.

Come cancellare una Srl dal registro imprese?

La cancellazione della Srl avviene attraverso una pratica dedicata compilando il quadro di “istanza di cancellazione”.
Può essere predisposta anche una pratica contestuale al deposito del bilancio finale di liquidazione.

In questo caso occorre allegare alla pratica:

  • bilancio finale di liquidazione in formato pdf/a;
  • relazione di gestione;
  • il riparto debitamente compilato e registrato alla Agenzia Entrate se presente;
  • verbale.

Nel verbale di assemblea vanno indicate le disposizioni dei soci relative al deposito del bilancio finale ed alla richiesta di cancellazione della società.
La firma digitale del liquidatore su tutti i documenti depositati, è requisito indispensabile.

In conclusione la cancellazione dal Registro Imprese e la chiusura della Partita Iva sono l’ultimo atto della vita della Società e termina la sua esistenza giuridica.

Unisciti a Noi!

Iscriviti alla Newsletter per non perdere gli Aggiornamenti e i nuovi Articoli del Blog.

Non inviamo spam! Letta la Privacy Policy, presto il mio consenso per l’invio a mezzo email, da parte di questo sito, di comunicazioni informative e promozionali, inclusa la newsletter, riferite a servizi propri.

Condividi questo articolo