skip to Main Content

Acconto IVA 2021: in Scadenza a Dicembre

Agenda-promemoria-acconto-iva

L’acconto Iva di dicembre è versato da tutti i contribuenti che eseguono operazioni assoggettate a tale imposta come previsto dall’art. 6 legge 405/90.
Il prossimo 27 dicembre è la data ultima per poter versare l’acconto Iva relativo all’ultimo periodo dell’anno.

I contribuenti in regime iva mensile pagano l’acconto in riferimento all’iva di dicembre, per i trimestrali in base all’Iva dovuta per l’ultimo trimestre dell’anno.

COME CALCOLARE L’ACCONTO IVA?

Attualmente le disposizione per il calcolo dell’acconto sono visionabili alla pagina dedicata dell’Agenzia delle Entrate.
Le riassumiamo di seguito:

Metodo Storico

Il contribuente versa una percentuale pari all’88% relativa all’Imposta pagata nello stesso periodo dell’anno precedente.

In particolare:
I contribuenti trimestrali fanno riferimento al quarto periodo dell’anno;  coloro che pagano l’Iva mensilmente fanno riferimento a mese di dicembre.

Metodo Previsionale

Il contribuente calcola l’acconto viene calcolato in base alle operazioni che presume di  fino al 31 dicembre.
L’acconto, così calcolato sarà dell’88% dell’iva che si stima di dover versare:

Nel mese di dicembre per i contribuenti mensili; in sede di dichiarazione annuale Iva per contribuenti trimestrali.

Metodo Analitico

L’importo Iva che si ottiene è relativo alle operazioni attive e passive effettuate fino al 20 dicembre e regolarmente registrate.

Come si recupera l’acconto IVA?

L’importo pagato a dicembre sarà detratto dall’Iva da versare entro il 16 gennaio dell’anno successivo, relativo al mese di dicembre, per i contribuenti mensili;

Coloro che pagano l’IVA trimestralmente, l’acconto sarà detratto dall’importo da pagare in sede di dichiarazione annuale.

Come si paga?

Come di consueto il modello di versamento è la delega F24 inserendo i codici:

6013 – per i contribuenti mensili;

6035 – per i trimestrali.

È possibile compilare e spedire la delega direttamente con un canale Web-banking oppure affidarsi ad un professionista abilitato ai servizi telematici. In questo caso con l’invio della delega si avrà l’addebito direttamente sul conto del contribuente.

Unisciti a Noi!

Iscriviti alla Newsletter per non perdere gli Aggiornamenti e i nuovi Articoli del Blog.

Non inviamo spam! Letta la Privacy Policy, presto il mio consenso per l’invio a mezzo email, da parte di questo sito, di comunicazioni informative e promozionali, inclusa la newsletter, riferite a servizi propri.

Condividi questo articolo